Casseruola con stinco di agnello gallese – Il mio mangiatore esigente

Una ricetta deliziosa e facile per l’agnello gallese cotto al forno con vino rosso ricco e una casseruola di verdure. Il miglior comfort food quest’inverno!

posta finanziata

Cosciotto di agnello in casseruola con purè di patate e verdure

È il periodo dell’anno in cui comincio a desiderare cibi genuini e di conforto. Carni a cottura lenta, deliziose casseruole e ciotole di purè di patate. Gustoso! Se questo suona davvero all’altezza della tua strada, adorerai anche questa ricetta.

Le costolette di agnello gallese vengono cotte lentamente al forno in una casseruola ricca di vino rosso fino a quando la carne non si stacca dall’osso. Questa ricetta può sembrare complicata, ma ti prometto che è semplicissima!

Quattro stinchi di agnello marinati su un tagliere di legno

Lavoro con l’agnello gallese IGP da alcuni anni e sono molto colpito dalla qualità della carne gallese. In contrasto con i sistemi di allevamento intensivo e industriale in altre parti del mondo, gli ovini e i bovini gallesi vengono allevati in modo schiacciante sulle risorse naturali della terra di erba e acqua piovana, rendendo l’agnello gallese sostenibile e con un basso impatto ambientale.

In termini di nutrizione, la carne rossa svolge un ruolo importante in una dieta complessivamente sana ed equilibrata. Il gallese è ricco di ferro, con elevate quantità di omega-3, vitamina E, beta-carotene e, naturalmente, anche un’ottima fonte di proteine.

Le quattro fasi della ricetta

E così con la ricetta… ho detto che era facile e davvero! Il primo passo è condire le cosce dell’agnello gallese e poi rosolarle in una casseruola. Quindi togliere le verdure e aggiungerle: cipolle, aglio, carote, sedano.

Aggiungere un po’ di farina, che aiuterà ad addensare la salsa, quindi aggiungere il brodo, il vino, la passata di pomodoro e le erbe aromatiche fresche. Lasciare bollire, quindi aggiungere nuovamente le costolette di agnello e mettere la teglia in forno.

A metà cottura capovolgere i gambi e aggiungere alcuni funghi.

Coscia di agnello in casseruola in una grande teglia rotonda

Il forno fa tutto il lavoro duro in questa ricetta. Cuocete a fuoco lento per 2,5 ore, il risultato sono costolette d’agnello perfettamente cotte, croccanti e morbide all’esterno con la carne più tenera e succosa all’interno.

La salsa è ricca e ricca di sapore di agnello, vino rosso e verdure.

vicino al tagine

Le purè di patate sono l’accompagnamento perfetto per questo piatto, assorbendo tutta quella salsa fantastica in modo da non sprecare una goccia di quel sapore.

A parte, aggiungere anche del cavolo cappuccio cotto. Le verdure appena cotte completano il piatto in modo sorprendente.

Se provi la mia ricetta, lascia un commento e una valutazione a stelle qui sotto. Puoi anche condividere le tue foto con me su Instagram. Mi piace sempre vedere le tue creazioni!

Per altre deliziose ricette di agnello, visita il sito web dell’agnello gallese IGP.

macchina da stampa

Casseruola con stinco di agnello gallese


Descrizione

Una ricetta deliziosa e facile per l’agnello gallese cotto al forno con vino rosso ricco e una casseruola di verdure. Il miglior comfort food quest’inverno!


ingredienti

  • 4 Stinco di montone gallese
  • Sale e pepe
  • 2 cucchiai il petrolio
  • 1 Cipolla a cubetti
  • 2 spicchio d’aglio schiacciato
  • 3 Carote tagliate a cerchi
  • 2 Bastoncini di sedano tritati
  • 3 cucchiai Farina
  • 500ml di brodo di agnello o di manzo
  • trecentocinquantaml di vino rosso
  • 2 cucchiai Pasta di pomodoro
  • 1 cucchiaino rosmarino fresco tritato
  • 1 cucchiaino timo fresco tritato
  • 200g funghi

Per servire: purè di patate e rape


indicazioni

  1. Scaldare il forno a 160°C ventilato.
  2. Asciugate gli stinchi di agnello con carta da cucina, quindi conditeli generosamente con sale e pepe.
  3. Scaldare l’olio in una casseruola capiente e aggiungere le costolette di agnello.
  4. Cuocere per 10 minuti, mescolando, fino a doratura su tutti i lati.
  5. Togliere le banane di agnello dal piatto e metterle da parte su un piatto.
  6. Aggiungere le cipolle, l’aglio, le carote e il sedano all’olio nella teglia e cuocere per 3 minuti.
  7. Aggiungere la farina, mescolare velocemente e cuocere per un altro minuto.
  8. Aggiungere il brodo, il vino, la passata di pomodoro e le erbe aromatiche e mescolare bene.
  9. Fate bollire il composto e poi spegnete il fuoco.
  10. Aggiungere le banane di agnello al tagine e infornare.
  11. Cuocere per 2,5 ore. A metà cottura capovolgere gli stinchi di agnello e aggiungere i funghi interi.
  12. Servito con purè di patate e cavolo cappuccio fresco cotto.

Appunti

Questa ricetta va servita subito dopo la cottura ma si conserva fino a 2 giorni in frigorifero. Per riscaldare, rimuovere la carne dall’osso e riscaldarla nel microonde o nel forno fino a quando non sarà ben calda.