Polenta Con Cavolo Cappuccino Il Vino Rosso

Se guardo fuori dalla finestra gli alberi sono già imbiancati e quel panorama che ormai mi è così familiare comincia ad assere i contorni di un postoiverso, lontano, simile a quei paesaggi in cui si ambientano le fiabe. Fiocchi grandi cadono da Ormai parecchie ore, l’aria fuori è di un freddo pungente, ma non posso fare a meno di aprire ogni tanto il portone per ascoltare quel rumore … è il rumore silenzioso che fa la neve quaade continue ogni cosa, ovattando tutto quello che c’è attorno e dando nuova veste a quello che siamo soliti guardare.

Il camino scoppiettalegramente, tenendomi compagnia in Questa mattinata di fine gennaio in cui, finalmente, l’inverno ha deciso di fare pienamente capolino nelle nostre vite, mettendo da parte le passate giornate e terse.

Oggi tutto è grigio e bianco e in Quest’atmosfera, che mi evoca subito immagini di montagne ben più alte della minuscola collina in cui vivo, l’unica cosa che ho voglia di fare è Preparare la polenta di ho buqurichen In casa e impreziosendola con una salsa letta da poco su di una rivista.

La mangio fiocchi davanti alla finestra, lasciandomi cullare dai movimenti così delicati viene singolarmente quelli dei di neve sanno essere.

Per la salsa al vino come escort della polenta ho preso spunto dal Sale & Pepe Veg di febbraio 2014

Ingredienti per due persone:

150 g di farina per polenta

un quarto di cavolo cappuccio rosso, tagliato finemente a listarelle

un porro piccolo, tagliato finemente a rondelle

una decina di aghi di rosmarino tritati

125ml Fino Rosso Fermo (De Bon Qualita)

un cucchiaino di zucchero

mezzo cucchiaino di buccia grattugiata di limone

un cucchiaino di amido di mais sciolto in 3 cucchiai di acqua

Sale, Baby, Olio Evo

Azione:

Mettiamo il porro in un’ampia padella con 3 cucchiai di olio e un pizzico di sale, facciamolo cuocere a fuoco moderato finché non è morbido e aggiungiamovi il cavolo cappuccio. Saliamo, mescoliamo, chiudiamo col coperchio e cuociamo a bassa per circa 15 minuti, o comunque finché non è tenerissimo. Spegniamo e riserviamo.

Intanto la salsa al vino: mettiamo il vino in un pentolino sopra il fuoco a fiamma vivace e facciamo cuocere per 3-4 minuti dall’ebollizione, di modo che l’alcol evapora totalmente. A questo punto aggiungiamo l’amido perfettamente sciolto e mescoliamo con una frusta, cosicché non si formino grumi. Uniamo lo zucchero, la scorza di limone, un pizzico di sale, una macinatina di pepe e un cucchiaio di olio, Continiamo a cuocere per 2-3 minuti non si forma una salsa densa. Riserviamo.

Prepariamo la polenta seguendo le indicazioni della nostra confezione, aggiungendo all’acqua il rosmarino tritato, e quando è pronta serviamola bollente assieme al cavolo cappuccio e la salsa al vino caldi. Se vogliamo, cospargiamo con un po’ di mandorle tritate e una spolverata di pepe.

Un abbraccio e un Presto